Home » Foto BDSM » Shibari Bondage
Shibari Bondage

Shibari Bondage

Lo shibari è lo stile Giapponese di bondage con corde , una pratica che consiste nel creare legature erotiche con corde sul corpo di una persona.
Le origini dello shibari sono da ritrovare nell’hojojutso, l’arte marziale che prevede l’utilizzo di corde per bloccare e immobilizzare l’avversario; in seguito, intorno al 1700, queste tecniche hanno assunto una connotazione erotica quando si è iniziato a utilizzarle in ambito artistico in alcune scene del teatro kabuki o nella produzione di stampe a tema.
Sarà però solo a cavallo tra le due guerre mondiali che, grazie alla figura di Ito Seiu, lo shibari diventa una pratica a se stante, connotata chiaramente in senso erotico e sadomasochistico.
Si diffonderà infine in Occidente dopo la seconda guerra mondiale in seguito alla quale lo shibari sarà conosciuto prima negli Stati Uniti e di lì in tutto il mondo, determinando anche lo sviluppo di stili e tecniche diverse, in quanto è diverso il modo di eseguire legature anche simili ed inoltre cambiano a volte le lunghezze e i materiali delle corde usate.

Lo shibari predilige criteri estetici giapponesi, quindi, contrariamente a quanto si possa pensare, preferisce l’asimmetria alla simmetria, ciò che in divenire rispetto a ciò che è definitivo, la voluta imperfezione a una vuota perfezione. Il bondage americano al contrario segue criteri occidentali di bellezza, simmetria e perfezione in primis. Inoltre il bondage giapponese dà molta importanta all’aspetto estetico in sé. Nella produzione commerciale e nella pratica delle corde in Giappone esistono due tipi di prodotti:
da una parte quelli più pornografici, in cui l’aspetto della corda è più marginale, dall’altra quelli più artistici in cui si dà molta importanza all’estetica, alla qualità delle legature e al rapporto tra chi lega e chi viene legato.

Nel bondage giapponese spesso non è importante solo la legatura che viene creata, ma il modo in cui viene fatta. Nello shibari hanno infatti un’importanza centrale aspetti come quelli della sofferenza, dell’esposizione, della vergogna, del controllo. Non si tratta di “fare soffrire” o di “fare vergognare” la persona legata; tutti questi elementi acquistano senso se vengono “eroticizzati” all’interno del rapporto tra chi lega e chi viene legato, se diventano un gioco di sensazioni, se le corde sono un mezzo di comunicazione tra i due partner. In questo senso diventa più importante il “come” viene realizzata una legatura piuttosto che la legatura in sé, il percorso che si fa insieme piuttosto che l’esecuzione di una certa tecnica.

shibari bondage

Lo Shibari Bondage prevede un rapporto completo?
No, non è finalizzato al rapporto sessuale anche se, trattandosi di un’arte erotica, è propedeutico. E’ una danza partecipata, un gioco erotico, un momento di totale condivisione.

E’ una pratica pericolosa?
Sì, è pericoloso nel caso in cui non vengano prese le giuste norme di sicurezza. Chi lega deve conoscere benissimo la pratica così come il corpo umano. Per questo motivo, anche in Italia, ci sono corsi di Shirabi che iniziano proprio con un lungo periodo dedicato interamente alla sicurezza.

shibari bondage

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

Torna in alto